UN PROGRAMMA OPERATIVO
E' chiaro che un progetto culturale si porta dietro, come conseguenza logica, un certo tipo di proposta operativa. Quelle che seguono sono idee che espongono, più di ogni altra cosa, a critiche obiezioni e divergenze. Il bello del confronto sta proprio qui ma in questo caso occorre considerare anche l’orizzonte temporale ed i cambiamenti di cultura che la proposta porta con sé.

LA PROPOSTA
La proposta è basata su alcune direttrici principali. Più nel dettaglio il significato del progetto è il seguente:

1. Scuola tecnica nazionale
Il punto di partenza è l’abbandono del pensiero debole che oggi avvolge l’insegnamento tecnico per l’inesistenza di un orientamento preciso. Devono essere messi assieme i migliori maestri nazionali (al di là del grado) ed i giocatori migliori che si sono contraddistinti per intelligenza di gioco e serietà, e concretizzare un modello di gioco e di impostazione semplici. Poche cose, ma chiare e comprensibili, riproponibili su vasta scala. Insomma a questo gruppo di persone porre una sola domanda: come dovrebbe giocare e comportarsi un giocatore italiano? La risposta non dovrebbe essere imposta, attraverso una gerarchia piramidale, ma solo proposta lasciando che le differenze (tra tecnici, di territorio, di mentalità e di esperienza) diventino una risorsa.

2. Centri regionali
Si dirà che non è più tempo, che non ci sono più le risorse, che non è possibile. Quando nacquero Senigallia o Verona i tempi non erano migliori eppoi la federazione ha risorse che potrebbero essere spese diversamente da come lo sono oggi. E’ importante che esistano luoghi di aggregazione continuativi e stabili, punto di riferimento della regione, sede di un progetto comune, territorio di maestri appassionati e competenti.

3. Corsi regionali per tecnici
Nell’ambito della Scuola Italiana la tecnica deve essere portata ma non imposta nelle regioni, con lo scopo di aiutare il tecnico di società a crescere. Occorre puntare su tecnici di talento (non necessariamente i laureati in scienze motorie hanno nel DNA le caratteristiche del maestro) e che quasi mai coincidono con gli ex-giocatori di talento, convertiti a fare il tecnico sulla scia del declino agonistico.

 

CONTINUA
INDIETRO

 

Scarica pdf Indice pagine on-line

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

 

 
Centro Olimpico Tennistavolo | Via del Molinello 32/a - 60019 Senigallia AN | Tel. 071 7921719 - Fax 071 7929670 Credits