CONCLUSIONE
Quello che è stato presentato è un progetto, se volete, avveniristico o ardito ma sicuramente di rottura con il passato. Per noi è solo nuovo, alternativo a quello che abbiamo ora. Troviamo la scelta dei dirigenti meno significativa anche se importante.

Pensiamo che in questo momento l’orizzonte sia molto più lungo del quadriennio che si sta aprendo. Le scelte importanti richiedono tempo per dare frutti ma se non si imbocca la strada giusta si correrà continuamente il rischio di ingrandire un particolare fino a farlo diventare così grande da farlo sembrare l’intera realtà, perdendo di vista il quadro complessivo, come purtroppo abbiamo colpevolmente fatto per troppo tempo, pensando spesso che fosse solo una questione di nomi ma non di idee e di progetto. Forse è anche un sogno di chi vede un futuro senza luce.

Un progetto è come la costruzione di un grattacielo avveniristico. Una volta che si accetta l’architettonico il testimone passa agli ingegneri per il calcolo di fattibilità e ai geometri, carpentieri e muratori per la realizzazione. Se volete.

Buon lavoro a tutti.

 

INDIETRO
1790

 

Scarica pdf Indice pagine on-line

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

 

 
Centro Olimpico Tennistavolo | Via del Molinello 32/a - 60019 Senigallia AN | Tel. 071 7921719 - Fax 071 7929670 Credits