RISULTATI STORICI ANNI 70-80
E’ il periodo d’oro. Si parte con il nuovo gioco. Costantini prende il volo. Costantini e Apolloni vincono l’oro nella Coppa Davis allievi. In seguito viene bissato il risultato con Mariani e Pesaresi Marco. Luigi Manoni vince il trofeo dell’Adriatico sia di singolo sia a squadre con Simoncioni Stefano. Poi una serie di convocazioni agli Europei giovanili e agli assoluti.
Gli azzurri d’Italia saranno 15, più Daniela Cardinali .
E’ il momento di due scudetti assoluti maschili, nel 1977 e nel 1979. La Coppa Italia nel 1978 (l’ultima edizione). Costantini diventerà numero 1 d’Italia e punto fermo della nazionale.
Nei primi anni 70 alcuni dei migliori giovani giocatori d’Italia trascorrono lunghi periodi di allenamento a Senigallia nel periodo estivo.

SI REALIZZA IL CENTRO
Il Centro Olimpico si realizza per volontà di Pettinelli e Ubaldi. Solo Costantini e Moretti seguono con interesse l’evoluzione, le fatiche e le incomprensioni. Nel 1985 terminano i lavori. Il resto dei giocatori si sfilaccia. Con la perdita dello sponsor, la società punta alla sopravvivenza della scuola e sulla sua tradizione.
Intanto l’esodo dei giocatori senigalliesi verso le altre società si è completato. Costantini porta il messaggio tecnico per l’Italia. I collaboratori storici prendono la propria strada nel mondo del lavoro. Il resto dei giocatori si allena solo tra di loro. Non hanno la vocazione di allenare o di giocare con i più giovani.
E’ il momento della frattura culturale. Non c’è voglia di ricerca e stimolo di rinnovamento. Pettinelli apre la scuola a tutta l’Italia. Nel periodo estivo il Centro prende una nuova vivacità. Lo spazio lo permette. Corsi tecnici estivi, anche tenuti da Costantini. Lezioni private per i principianti e per giocatori fino alla seconda categoria. Società che si spostano in blocco per allenarsi e per perfezionare il gioco. Si approfondisce l’amicizia con Alessandro Ciceri, Marcello Cicchitti e Marco Lucini (soci onorari del Tennistavolo Senigallia). Periodo umano e culturalmente importante.

LA SCUOLA SI APRE ULTERIORMENTE ALL’ITALIA
La scuola di Pettinelli accoglie giocatori senza l’obbligo di tesseramento. Il primo esempio è stata Daniela Cardinali di Foligno nei primi anni ‘70. Trascorre tutto il periodo estivo a Senigallia; da 3° Categoria, in un paio d’anni, si inserisce nella nazionale giovanile, poi passa 1° Categoria ed entra nella nazionale assoluta. Parteciperà agli Europei, Mondiali e Giochi del Mediterraneo.
Alla fine degli anni ‘80 sarà la volta di Sabrina Moretti, Luca Ricci e Jonathan Poli. I 3 giocatori giocheranno per altri Club, ma sono accolti nella scuola senigalliese, trasferendosi dalla propria città. Tutti i 3 entreranno nella nazionale giovanile per gli Europei, mentre Moretti e Ricci raggiungono la massima categoria e parteciperanno ad Europei Mondiali e Giochi del Mediterraneo con Costantini.
Questo è il frutto del Centro Olimpico gestito come Scuola aperta a tutti e non come semplice società. Un lavoro tecnico al servizio delle società italiane.

 

CONTINUA
INDIETRO

 


Club La fondazione La grande svolta Risultati Storici Altre Società Albo d'Oro Statuto Carta dei servizi

 

 

 
Centro Olimpico Tennistavolo | Via del Molinello 32/a - 60019 Senigallia AN | Tel. 071 7921719 - Fax 071 7929670 Credits